Pianoforte M° Michal Drewnowski, M° Witold Holtz e M° Mariusz Drzewicki (Polonia)

Michal Drewnowski

Nasce a Varsavia nel 1977 da una famiglia di musicisti (il padre Marek e’ un noto pianista polacco, la madre Anna una violinista). Inizia a suonare il pianoforte all’eta di otto anni (in Italia, dove ha vissuto dal 1981 al 1991) sotto la guida dei genitori, mostrando da subito particolare talento e sensibilita’ musicale. Dopo essere tornato in Polonia, nel 1991, intraprende gli studi musicali nella scuola di musica “K.Szymanowski” di Varsavia sotto la guida della Prof.ssa Bronislawa Kawalla e della Prof.ssa Ewa Poblocka e da quel momento la musica diventa tutta la sua vita.

Nel 1995, ancora prima di ottenere il diploma di maturità, è ammesso in via eccezionale all’Accademia di Musica di Lodz dove studia sotto la guida del padre Marek, ottenendo nel 2001 il diploma con lode.

Nel 2002 e’ ammesso al Conservatorio di Ginevra, dove studia fino al 2005 con illustri Maestri – Dominique Merlet e Pascal Devoyon.

Si èperfezionato con i Maestri Rudolf Kehrer, Naum Shtarkman, Eugene Indjic, Fou T’song.

È stato premiato in diversi concorsi pianistici:
1998 – distinzione speciale al Concorso Internazionale di Individualita’ Musicali “A. Tansman” a Lodz.
1998 – I premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera “K. Bacewicz” a Lodz
1998 – premiato al „32 Festival del pianismo polacco” a Slupsk
2000 – II premio al Concorso pianistico internazionale M.Masin a Sangemini
2002 – II premio al Concorso pianistico A.GI.MUS. Finale a Roma

Svolge un’intensa attività concertistica in tutta Europa.

In patria ha suonato in particolare con le Orchestre Filarmoniche di Lodz, Cracovia, Orchestra della Radio Polacca a Varsavia. Si esibisce regolarmente in recital solistici e di musica da camera in tutta la Polonia, partecipando in vari Festival importanti come il Festival del Pianismo Polacco a Slupsk, Festival di Musica Contemporanea a Varsavia, Festival Primavera Musicale di Cracovia. In oltre ha suonato a Zelazowa Wola (paese natale di Chopin) e si esibisce regolarmente ai famosi “Concerti sotto il monumento di Chopin”.

Si è esibito in un concerto a 2 pianoforti e percussioni nella celebre Wigmore Hall di Londra e nel 2010 al Palau della Musica Catalana di Barcellona, in un recital dedicato interamente a F. Chopin per i 200 anni dalla nascita del compositore polacco.

Ha suonato in vari festival, in particolare in Bulgaria al Varna Summer Festival e al Salon of the Art a Sofia, al Festival Chopin di Ginevra, Festival Keminklavier in Finlandia, Concerti al Gianicolo a Roma.

Ha collaborato con importanti musicisti tra i quali i pianisti Ivo Varbanov, Daniel Eibin e Emilian Madey, violinisti Piotr Kwasny (solista della Filarmonica di Danzica) Olivia Jacobson (docente presso il Conservatorio di Ginevra) e il celebre batterista Hristo Yotzov.

Ha lavorato con importanti direttori d’orchestra, tra i quali: Ruben Silva, Vladimir Kiradjev, Emilian Madey, Tadeusz Kozlowski, Stanislav Oushev, Massimiliano Caldi, Alessandro Tortato, Emil Tabakov.

Incisioni CD:

  • GEGA NEW, CD con repertorio del XX secolo ( Bartok, Arnaoudov, Arutunian, Ari ben Shabetai) per 2 pianoforti e percussioni – Voland Quartet,
  • DUX – CD con brani per pianoforte di Dominique Loup (compositore contemporane svizzero),
  • DUX – CD con brani di Bernstein, Ziegler, Piazzolla, Bragato e Matton per 2 pianoforti,
  • ProArt – un disco con brani per pianoforte e orchestra di Tadeusz Trojanowski.

Nel 2000 diventa attore-pianista in uno spettacolo teatrale su Frederic Chopin („Chopin, la sua vita, i suoi amori, la sua musica…”) diretto dal famoso regista polacco Adam Hanuszkiewicz ed eseguito quasi cento volte tra il 2000 e il 2002 al Teatr Powszechny di Varsavia.

Ottenuto il dottorato nel 2014, Michal Drewnowski è docente di musica da camera presso l’Accademia di Musica “G.&K. Bacewicz” di Lodz, docente di pianoforte principale alla Scuola di Musica „Oskar Kolberg” di Radom e docente di vari Masterclass in Polonia ed ogni anno in Italia a Sangemini durante il Festival dei Colli.

Il suo repertorio comprende brani di compositori di tutte le epoche, ponendo particolare attenzione alla musica polacca. Ha suonato in vari festival , in particolare in Bulgaria, al Varna Summer Festival e al Salon of the Art a Sofia, al Festivl Chopin di Ginevra, Festival Keminklavier in Finlandia, Piano Festival di Bolzano e ai concerti al Gianicolo a Roma.

Oltre alla grande ammirazione per Frederic Chopin, il pianista promuove molto spesso brani di compositori contemporanei e compositori finiti nel dimenticatoio musicale. Il piu illustre esempio è Tadeusz Majerski, compositore polaccco nato nel 1888 e morto nel 1963, che ha vissuto tutta la sua vita a Leopoli (adesso Ucraina, prima della II guerra mondiale era territorio polacco).

Michal Drewnowski ha inciso l’integrale delle sue opere (per pianoforte, musica da camera ed il concerto per pianoforte) con la Royal National Scottish Orchestra sotto la direzione di Emil Tabakov, che è uscito in prima mondiale nel dicembre 2016 per l’etichetta inglese Toccata Classics.

È stato direttore artistico dell’orchestra della Radio Lodz “Radiowa Filharmonia New Art” dal 2009 al 2011.

 

Witold Holtz

Diplomato con menzione di merito all’Accademia Musicale di Lodz (Polonia) in classe di pianoforte del prof. Tadeusz Chmielewski.
Oltre all’insegnamento, si dedica alla carriera concertistica, sia come solista che in complessi da camera, con tournée in Polonia e all’estero. Nel 1992, al Concorso di Musica da Camera a Lodz, insieme con il violinista Lukasz Blaszczyk e la violoncellista Izabela Klim, ha vinto il terzo premio e il premio speciale per la migliore esecuzione del trio di W.A.Mozart. Ha suonato in diversi festival, anche con le orchestre.

Da anni collabora con il clarinettista Robert Stefanski nel Duo Bacewicz e con il pianista Mikolaj Pacholczyk, registrando le composizioni di Brahms, Tansman, Mykietin e Chyrzynski.
Si dedica all’esecuzione della musica contemporanea di Szostak, Krauze, Tansman, Vilagi con registrazioni sui dischi di edizioni dell’Accademia Musicale di Lodz. Le sue registrazioni si trovano negli archivi dell’Accademia e sono oggetto di diverse tesi di dottorato.

Collabora anche con i cantanti lirici, registrando il CD con Przemyslaw Rezner in Winterreise D.911 di Franz Schubert e collaborando con i cantanti ai concorsi di canto lirico e strumentali a Bruxelles, Lvov, Varsavia, Duszniki Zdroj, Poznan. Nel 2003 è stato premiato come miglior pianista al Concorso di Canto Artistico Polacco a Varsavia. Partecipa a numerose masterclass di canto lirico come collaboratore al pianoforte.

Molte volte è stato invitato a far parte delle giurie di concorsi pianistici e di musica da camera nazionali ed internazionali.
Ha registrato le musiche per i film “Edi” e “Mistrz” (Maestro) e ha recitato come pianista nella produzione “Moj Rower” di P. Trzaskalski.

Dopo il dottorato insegna all’Accademia alla cattedra di pianoforte all’Accademia di Lodz.
Da ottobre 2014 è direttore della cattedra di Musica da Camera.

 

M° Mariusz Drzewicki

Diplomato con menzione di merito all’Accademia Musicale Grazyna e Kiejstut Bacewicz di Lodz (Polonia) nella classe del prof. Tadeusz Chmielewski. Si è perfezionato frequentando le masterclass dei grandi pianisti,come Wiktor Mierzanow e Rudolf Buchbinder. Ha ricevuto le borse di studio dal Ministro della Cultura e Arte, Società Franz Liszt di Wroclaw, Yamaha Music Fundation of Europe e Stiftung fur Internationale Meisterkurse fur Musik Zurich. Nel 1995 ha partecipato al XIII Concorso Internazionale Pianistico F. Chopin a Varsavia.

Segue una dinamica carriera concertistica sia come solista che in complessi di musica da camera in Polonia e all’estero (Germania, Svizzera, Russia, Austria, Svezia, Lettonia, Gran Bretagna).

Ha partecipato a diversi festival internazionali. Più volte ha suonato nella casa natale di F. Chopin a Zelazowa Wola.

Ha collaborato con il balletto Nazionale Lettone nella produzione dello spettacolo basato sulle musiche di F. Chopin., nonché, per lo stesso spettacolo, con il teatro Sabat di Malgorzata Potocka.

Da anni collabora con il violinista Lukasz Blaszczyk nei concerti di musica da camera. Insieme hanno eseguito in anteprima assoluta Concertini per il violino, pianoforte e orchestra sinfonica di Zdzislaw Szostak con l’Orchestra Filarmonica di Lodz diretta dallo stesso compositore.

Ha registrato per la Radio e Televisione Polacca, televisione olandese e quella Lettone.

Nel 1999 sul mercato tedesco è uscito il CD con le composizioni di F. Chopin e nel 2010 – un DVD sempre con le musiche di Chopin. Nel 2012 è uscito il suo CD con le composizioni di I. Albeniz per il pianoforte.

Attualmente, conseguito il dottorato, è direttore della Cattedra del Pianoforte all’Accademia di i Lodz.

 

Tema delle lezioni

Chopin e la musica polacca postchopiniana.
Problemi interpretativi.

Costo frequenza

€ 100,00

Date

dal 03 al 11 luglio 2017

Termine Iscrizioni

15 giugno 2017
I corsi si realizzano con un min. 5 iscritti.