Guglielmo Callegari

Inizia lo studio del canto nel 1993 come basso, poi dal 1998 come tenore.
Significativo nel 2002 l’incontro con M° Romano Roma. Studia con lui e poi prosegue fino al 2010 gli studi musicali in Conservatorio con la M° Cristina Mantese.

Durante gli studi in conservatorio, segue il corso di regia di Fabio Sartor e il corso di tecnica respiratoria di Liliana Tami, nel contempo entra in due accademie professionali per cantanti lirici, la prima nel 2009 organizzata da ora Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso in collaborazione con il Teatro La Fenice di Venezia, seguito dai Maestri M° Italo Nunziata e M° Elena Barbalich, il M° Richard Barker e il M° Gianni Cappelletto, M° Dennis O’Neill e la M° Regina Resnik; e la seconda nel novembre-dicembre 2009, e da gennaio-maggio 2010 all’Accademia del Gran Teatro Puccini di Torre del Lago (LU), seguito dai Maestri M° Lucetta Bizzi, M° Luigi Roni e la M° Vivien A. Hewitt .
Ha avuto anche la fortuna di conoscere e ricevere preziosi consigli da importanti Maestri, quali: Placido Domingo ; Robleto Merolla; Angelo Mori ; Renata Scotto ; Francesca Patanè; Alberto Zedda ; Enza Ferrari.

Nel 2011 ha debuttato “Nabucco” e nel 2010 e “Il Trovatore” di G. Verdi, sempre nello stesso anno “Cavalleria Rusticana” di P. Mascagni, nel 2008/9 ha cantato “Tosca” e “Madama Butterfly” di G. Puccini, nel 2007 è stato protagonista nella ripresa de “La Marescialla d’Ancre” di Alessandro Nini.

Collabora stabilmente con importanti orchestre internazionali citiamo alcune tra le quali: Tišnov Chamber Orchestra (Rep. Ceca) , Orchestra “Tchaikowsky” (Russia) , Orchestra Filarmonica di Monfalcone (Italia), Królewskiej Orkiestry Symfonicznej (Polonia), Orchestra da Camera “Spiccato” (Polonia), e con pianisti di chiara fama, citiamo alcuni tra i quali: Lada Valesova, Bogdan Ciesielski, Edoardo Lanza, Antonio Camponogara, Vincenzo Baglio, Katarzyna Sroka, Richard Barker, Marco Titotto, Galina Aleshkevich, Matteo Liva, Cristiano Manzoni, Mirko Maltoni, Luigi Nicolini, Riccardo Arrighi, Eddy De Nadai, Janusz Tomecki, , Sandra Delong, Cezary Kwapisz, Malgorzata Westrych, Aneta Czach, Bruno Volpato, Edina Bak.

Si è esibito in importanti teatri : Palau De les Arts (Spagna), Mario del Monaco (Italia),Teatro Nova Scena Bratislava (Rep. Slovacca), Teatro Tullio Serafin (Italia), Teatro Flaiano (Italia), Arena di Comacchio (Italia), Teatro all’Aperto Rossano Veneto (Italia), Teatro Verdi Porotto (Italia), Teatro Comunale Gambettola (Italia), Teatro CineCity (Italia), Teatro Filarmonia Podkarpacka (Polonia), Teatro Opera Nova (Polonia), Opera al Castello (Polonia) Teatro Comunale Trencin (Rep. Slovacca), Teatro Comunale Trebic (Rep.Ceca), Palazzo Wallenstein (Rep. Ceca) ,
Ha un’intensa attività concertistica che lo ha portato a cantare in vari stati Europei tra i quali Svizzera, Spagna, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca,e anche nel mondo: Cina e Dubai. Nell’attività didattica collabora con scuole e accademie in Europa, realizzando masterclass di tecnica di canto.
Farà parte della giuria del concorso Lirico Internazionale “La Rose d’Euterpe de Karlovo” in Bulgaria nel Settembre 2014.

Tema delle lezioni

Laboratorio “Tecnica vocale nel canto lirico e sacro” – Masterclass di 5 giorni di canto lirico-sacro finalizzato ad acquisire maggiore sicurezza nell’esecuzione, rivolto a cantanti di ogni età che abbiano un’adeguata preparazione vocale. *

Costo frequenza

€ 100,00

Date

dal 14 al 18 luglio 2014

Termine Iscrizioni

02 luglio 2014

* Le lezioni si baseranno su tecnica pura del canto, cioè l’emissione corretta del suono ( maschera, timbro, fiato, appoggio, etc. etc..) e interpretazione (cioè capire bene cosa si dice e di conseguenza trasmettere al pubblico le sensazioni, i sentimenti che prova in quel momento il personaggio che si sta interpretando)
Nel master saranno applicate nozioni cui sopra, nei diversi autori operistici, quali G. Verdi, G. Puccini, R. Leoncavallo, P. Mascagni, V. Bellini, W.A.Mozart ecc. ecc. e in caso servisse anche aiutori di arie antiche e/o da camera italiane, quali: A. Scarlatti, A.Vivaldi, G.G. Carissimi, G. Legrenzi , ecc. ecc.. nonchè saranno presi in considerazione anche arie del repertorio Sacro, sarà cura degli allievi fare pervenire al docente nonchè al Maestro accompagnatore le copie le arie, duetti. o canzoni che intendono affrontare o che saranno date per studio ( una copia per il Maestro accompagnatore e una copia per il docente)